Digital Marketing

Come fare una landing page

Prima di entrare negli elementi di una buona pagina di destinazione (leading page), diamo un’occhiata a cosa è esattamente una pagina di destinazione e come è diversa dalle altre pagine del tuo sito web; in particolare la tua homepage.

L’obiettivo di una grande pagina di destinazione è aumentare i tassi di conversione per raggiungere i tuoi obiettivi di crescita del marketing o del business. Una pagina di destinazione può essere la tua home page o un’altra pagina all’interno della tua tassonomia, oppure può essere una pagina autonoma creata per una campagna, una vendita o un prodotto specifici.

Quando si tratta di una pagina di destinazione rispetto a una homepage o altra pagina che i visitatori trovano attraverso un motore di ricerca, le persone spesso si confondono.

Tutto si riduce a come trovano la tua pagina e perché la pagina esiste in primo luogo. Spesso le persone trovano le home page tramite passaparola o social media, mentre le pagine di destinazione vengono spesso trovate organicamente, utilizzando parole chiave e risultati di ricerca di alto livello.

Ogni pagina ha il suo scopo: informare, agire come gateway per il resto del sito (come nella tua home page), o per una serie di altri motivi.

Una pagina di destinazione viene solitamente promossa tramite Google Adwords o un altro servizio simile ed esiste solo per una ragione: per convertire. Ancora una volta, questa può essere la tua home page, ad esempio se la imposti per aumentare le conversioni.

Una pagina di destinazione ben progettata (Landing page) può aumentare notevolmente le conversioni per le tue campagne PPC o di email marketing. Piuttosto che indirizzare i visitatori da queste fonti al tuo sito web generale (dove potrebbero avere difficoltà a trovare quello che stanno cercando), puoi indirizzarli verso una pagina di destinazione appositamente progettata che li indirizza esattamente nella direzione in cui desideri prendere.

Una pagina di destinazione ben progettata può aumentare notevolmente le conversioni per le tue campagne PPC o di email marketing. Piuttosto che indirizzare i visitatori da queste fonti al tuo sito web generale (dove potrebbero avere difficoltà a trovare quello che stanno cercando), puoi indirizzarli verso una pagina di destinazione appositamente progettata che li indirizza esattamente nella direzione in cui desideri prendere.

Tuttavia, creare pagine di destinazione efficaci non equivale a creare un sito Web o una newsletter di successo. Ci sono alcune linee guida da rispettare per massimizzare il successo della tua pagina.

Qual è l’obiettivo della tua pagina di destinazione?
Le pagine di destinazione, come qualsiasi altra parte del tuo arsenale di marketing online, hanno bisogno di obiettivi. Senza obiettivi concreti e specifici, non c’è modo di creare una pagina efficace. Il tuo obiettivo dovrebbe essere chiaro prima di iniziare a progettare la tua pagina.

Hai anche bisogno di aspettative specifiche per la tua pagina di destinazione, su cui valutare il suo successo. Queste aspettative possono essere basate su esperienze precedenti, prove aneddotiche o semplicemente un pio desiderio. Ma è utile avere un numero specifico per confrontare i risultati effettivi con. Questo potrebbe essere il numero totale di conversioni o il numero di persone che superano la tua pagina di destinazione o un altro numero, in base ai tuoi obiettivi.

Una pagina di destinazione ben progettata può aumentare notevolmente le conversioni per le tue campagne PPC o di email marketing. Piuttosto che indirizzare i visitatori da queste fonti al tuo sito web generale (dove potrebbero avere difficoltà a trovare quello che stanno cercando), puoi indirizzarli verso una pagina di destinazione appositamente progettata che li indirizza esattamente nella direzione in cui desideri prendere.

Tuttavia, creare leading page efficaci non equivale a creare un sito Web o una newsletter di successo. Ci sono alcune linee guida da rispettare per massimizzare il successo della tua pagina.

Qual è l’obiettivo della tua pagina di destinazione?
Le pagine di destinazione, come qualsiasi altra parte del tuo arsenale di marketing online, hanno bisogno di obiettivi. Senza obiettivi concreti e specifici, non c’è modo di creare una pagina efficace. Il tuo obiettivo dovrebbe essere chiaro prima di iniziare a progettare la tua pagina.

Hai anche bisogno di aspettative specifiche per la tua pagina di destinazione, su cui valutare il suo successo. Queste aspettative possono essere basate su esperienze precedenti, prove aneddotiche o semplicemente un pio desiderio. Ma è utile avere un numero specifico per confrontare i risultati effettivi con. Questo potrebbe essere il numero totale di conversioni o il numero di persone che superano la tua pagina di destinazione o un altro numero, in base ai tuoi obiettivi.

Una volta che sai qual è il tuo obiettivo per la pagina, devi presentare un chiaro invito all’azione. Questa è probabilmente la parte più importante di qualsiasi pagina di destinazione. Il tuo invito all’azione dovrebbe essere specificamente legato al tuo obiettivo e dovrebbe essere supportato da tutto il resto sulla tua pagina di destinazione, dal titolo e dalla copia del corpo alle immagini e al layout generale.

La pagina home / di destinazioneha un chiaro invito all’azione, sebbene scelga di indirizzare prima i visitatori verso ulteriori informazioni sui loro piani e prezzi, piuttosto che procedere direttamente alla registrazione. Le pagine di destinazione devono essere notevolmente semplificate rispetto a molti altri progetti di siti Web. Questo perché le pagine di destinazione hanno obiettivi molto specifici e non dovrebbero includere informazioni estranee che potrebbero distrarre i tuoi visitatori e impedirne la conversione. La tua copia dovrebbe essere chiara e concisa. Dovrebbe essere anche persuasiva. Le pagine di destinazione non sono il luogo in cui mostrare la tua creatività, a meno che la creatività non sia chiara, concisa e persuasiva. Lascia i turni di frase creativi per il tuo blog.

La tua pagina di destinazione dovrebbe comunque fare eco al design del tuo normale sito Web, tuttavia, per rafforzare il tuo marchio. Questo può essere fatto attraverso la grafica, l’aspetto generale e la combinazione di colori e caratteri.
C’è qualche domanda sul fatto se sia meglio usare una singola pagina per la pagina di destinazione che richiede lo scorrimento, o se i visitatori rispondono meglio a una serie di brevi pagine (a volte indicato come un “mini-sito”).

I mini siti hanno generalmente più pagine con contenuti brevi che incanalano i visitatori da un passaggio all’altro nel processo di conversione. Questo ha il vantaggio di far passare agli utenti l’abitudine di passare da una pagina all’altra, il che può aiutarli a ottenere il giusto stato d’animo psicologico da convertire. Il lato negativo dei mini siti è che funzionano meglio per le canalizzazioni di conversione che richiedono molti contenuti.

Le pagine di destinazione, d’altra parte, si adattano perfettamente ai contenuti più brevi. Hanno anche il vantaggio di dover caricare una sola volta, il che può essere una grande considerazione per le aziende che prendono di mira persone nelle aree rurali o in via di sviluppo, dove la larghezza di banda e le velocità di connessione potrebbero essere un problema. L’aspetto negativo delle pagine di destinazione è che possono essere travolgenti con un sacco di contenuti e possono apparire come spam se non ben progettate.

Mentre ci sono molti dibattiti sull’importanza della “piega” nel web design, le pagine di destinazione sono un’area in cui la piega è importante. Assicurati che il tuo invito all’azione si trovi vicino alla parte superiore della pagina, dove qualcuno può cliccarlo senza dover scorrere.

Ciò non significa necessariamente che i tuoi visitatori non scorrano verso il basso nella pagina per leggere ulteriori informazioni. Ma si spera che almeno una percentuale dei tuoi visitatori sia pronta ad acquistare non appena arrivano sulla tua pagina di destinazione, sia perché l’email o il link che li ha portati lì li ha già persuasi, sia perché non è la prima volta che visitano la pagina. Mettere una chiamata all’azione proprio vicino alla parte superiore della pagina rende le cose più facili a questi visitatori. Gli elementi di navigazione più importanti si trovano appena sopra la piega, con la call to action ben al di sopra della piega.

Se non desideri utilizzare un web designer per le tue pagine di destinazione, esistono opzioni per la creazione di pagine di destinazione eccezionali senza alcuna conoscenza tecnica. Unbounce è uno dei più facili da usare e consente di creare pagine di destinazione senza esperienza IT. Sono disponibili modelli di best practice che è possibile personalizzare (o progettare la propria pagina interamente da zero) e prezzi flessibili (compreso un piano gratuito per i siti con traffico limitato). Unbounce si integra anche con Google Analytics per tracciare il tuo traffico e Qualaroo per la raccolta di input dell’utente.

La creazione di pagine di destinazione efficaci non è un progetto valido per tutti. Ciò che funziona per un sito potrebbe non funzionare così bene per un altro. Trovare la progettazione della pagina più efficace è una questione di prove ed errori in molti casi. È importante testare le diverse versioni della tua pagina di destinazione per trovare quella che funziona meglio per la tua situazione specifica. Senza farlo, potresti lasciare molte conversioni potenziali sul tavolo. Le pagine di destinazione sono create per targetizzare un insieme specifico di termini di ricerca. Sono inoltre promossi utilizzando Google Adwords e altri metodi di aumento dei pagamenti. Entrambe spostano la pagina di destinazione verso l’alto nel ranking e ottengono il prodotto, la promozione o la vendita di fronte a persone che cercano argomenti simili.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/welikecrm/public_html/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704